• info @ altocorno.it

Ultimi Contenuti

Martedì, 24 Marzo 2020 15:12

Thorkun

Written by
Rate this item
(0 votes)

Thorkun figlio di Thalk, sangue di Glain, del clan dei Mangiapietra

Razza: Nano delle montagne

Classe: Guerriero (berserk)

Combattimento/Tattiche: Thorkun ama il combattimento, è impaziente di gettarsi nella mischia ed è difficile trattenerlo quando perde la pazienza di fronte ai nemici. E' decisamente carente nella pianificazione e nella tattica e preferisce generalmente caricare a testa bassa chiunque gli si pari davanti. E' resistente alla fatica ed alle ferite ed usa le armi vibrando colpi secchi ed efficaci. Quando è infuriato perde il lume della ragione e combatte fino allo stremo delle forze attaccando tutti quelli che rientrano nel suo campo visivo.

Alleati/Compagni: Il Clan dei Mangiapietra; ALTUR, CADMO, ULTIMO, EREBUSNEY; ha collaborato malvolentieri con GEOFF, MAGUS e TUG arrivando a volte al limite dello scontro (e oltre).

Nemici/Avversari: I malvagi e chiunque non gli vada a genio

Aspetto: Thorkun è alto 1,25 m, ha una lunga barba scura, capelli neri e arruffati, naso tondo e prominente. E' di corporatura massiccia ed è sempre trasandato e sporco. Veste abiti comuni, spesso grembiuli da lavoro, che riduce presto in pessime condizioni. Le uniche cose che cura nella sua vita sono le armi, gli attrezzi e la barba di cui va molto fiero, tutto il resto ricade nella scarsa igiene che lo contraddistingue. Durante i viaggi con la Compagnia indossa la sua corazza di piastre con un elmo a bacinetto ed un piccolo scudo. Quando è armato da battaglia ha un aspetto decisamente poco rassicurante.

Personalità: Thorkun è vissuto a lungo all'interno del suo Clan nelle montagne e ne ha assorbito le usanze, i pregiudizi ed i modi di vivere. E' estremamente avaro, ama le gemme ed i metalli preziosi con una passione irrefrenabile, è irascibile e di scarsa compagnia, brontola e si lamenta di qualunque cosa. Cammina per la sua strada, non si cura della fatica, delle condizioni atmosferiche, del suo aspetto, dei suoi rapporti con gli altri. Non sa leggere e scrivere e neanche ne è interessato, usa spesso un linguaggio volgare e non sa vivere in società. E' un accanito fumatore di pipa e masticatore di tabacco. E' diffidente, se non apertamente belligerante, con gli elfi e con i maghi. Odia gli incantesimi e gli oggetti magici che non servano in combattimento. E' orgoglioso della sua stirpe, del suo clan, della sue tradizioni e della sua terra. Ha trovato nello stato di Cormyr una patria d'adozione e ne ammira l'ordine e la forza militare. La sua lealtà è forte e sentita. Essendo un veterano di molte battaglie è talvolta polemico nei confronti dei suoi superiori di età più giovane.

Luoghi frequentati: Fundacque (gilda dei fabbri); Cormyr, in particolare la Fortezza dell'Alto Corno; Le Colline Lontane.

Storia: Nato nelle colline a nord di Easting nel 1307 CV, Thorkun ha vissuto nel cuo clan per quasi cinquant'anni, imparando il mestiere di fabbro e minatore. Nel 1355 CV il suo desiderio di avventura ha preso il sopravvento e, armato dei suoi fidi attrezzi da lavoro e della sua ascia, è partito dalle colline senza una meta precisa. Dopo aver brevemente vagato per le Terre Occidentali, si è unito come mercenario ad una carovana diretta ad est, attraverso il regno di Cormyr. Durante il viaggio, la carovana si è imbattuta in un gruppo di orchi che stavano combattendo con una pattuglia di Dragoni della vicina fortezza dell' Alto Corno. Thorkun si è gettato nella mischia per dare manforte ai soldati ed è stato accompagnato alla fortezza dove si è poi arruolato come ausiliario.
Nel 1356 CV ha partecipato alla battaglia di Scarvalle ed alla successiva annesione di Tilverton al Regno. Nel 1358 CV si è unito ai soldati che combattevano il Dio Bhaal durante un suo assalto all'Alto Corno. Nel 1360 CV ha partecipato sotto lo stemma reale alla crociata di Re Azoun contro l'orda dei Tuigan. Nel 1363 CV ha combattuto nella battaglia di Guado del Pugnale. Nel 1367 è stato scelto per appartenere alla Compagnia delle Molte Razze, partecipando a tutte le peripezie del gruppo. Attualmente è in viaggio nelle terre occidentali con la lancia d'oro della Compagnia. Data la sua presenza costante in molte battaglie e la sua età avanzata a confronto degli umani Thorkun è spesso appellato come "lo zio" da molti soldati che lo conoscono.

Scopi/Motivazioni: Thorkun ha uno spirito avventuroso, ama viaggiare per accrescere la sua ricchezza e per imbattersi in qualche combattimento stimolante. E' attratto dalla lavorazione del ferro e dei metalli in genere e lavora duro per apprendere nuove tecniche e per affinare questa arte. Spera in futuro di diventare un eccellente fabbro e di averne in cambio fama e denaro.

Read 88 times Last modified on Mercoledì, 25 Marzo 2020 17:55
More in this category: « Ultimo Erebus »

Leave a comment

Make sure you enter all the required information, indicated by an asterisk (*). HTML code is not allowed.